Marazul Beach Resort

place  PLAYA DEL ESTE, CUBA
Cod. Offerta: G89732
Cod. Offerta: G89732
Struttura recentemente rinfrescata, semplice, che Eden Viaggi consiglia a una clientela giovane ed informale, in cerca di un resort balneare con servizio tutto incluso, su una bella spiaggia caraibica, a breve distanza dal centro dell’Avana e a stretto contatto con la realtà locale.

La valutazione di Eden:
• In un contesto estremamente semplice ma a pochi passi dalla splendida spiaggia di Varadero
• Per assaporare un po' della vita autentica dei cubani
Struttura recentemente rinfrescata, semplice, che Eden Viaggi consiglia a una clientela giovane ed informale, in cerca di un resort balneare con servizio tutto incluso, su una bella spiaggia caraibica, a breve distanza dal centro dell’Avana e a stretto contatto con la realtà locale. Il Marazul è l’unica struttura di Cuba che riunisce tutte queste caratteristiche. Ci troviamo a Playa del Este, direttamente sulla bellissima spiaggia omonima, con fine sabbia bianca orlata da palme, quasi priva di alberghi e quindi frequentata soprattutto dagli abitanti dell’Avana che qui trascorrono i loro fine settimana e le loro vacanze, in particolare d’estate. La Capitale dista solo 20 chilometri ed è facilmente raggiungibile con le navette gratuite messe a disposizione dall’hotel o con gli autobus turistici che collegano tutte le principali attrazioni del centro storico coloniale.

Dove siamo:
Playa del Este, di fronte alla spiaggia (subito oltre la stradina locale lungomare), a 20 km dall’Avana e 40 dal suo aeroporto, 130 km dall’aeroporto di Varadero. L’Avana è collegata da navette gratuite una volta al giorno e da autobus turistici che passano ogni mezz’ora davanti all’hotel dalle 10 alle 18.

La spiaggia:
di finissima sabbia bianca, con lettini, ombrelloni e teli mare a disposizione.

Le camere:
188 camere distribuite su 6 piani, con servizi privati, aria condizionata, tv, minifrigo e cassetta di sicurezza. A pagamento, connessione wi-fi (25Cup/h) e minibar. Disponibili, con supplemento, camere vista mare e camere deluxe (recentemente rinnovate).

Ristoranti e Bar:
2 ristoranti di cui 1 a buffet e 1 à la carte, il Costa Havana Inernational, aperto per cena con cucina internazionale (possibilità di cena per soggiorni minimi di 3 notti). 4 bar, fra cui un lobby bar 24h, uno snack bar & grill e un bar in spiaggia.

Servizi:
1 piscina con ombrelloni, lettini e teli mare a disposizione, area giochi per bambini, biliardo, parcheggio e navetta gratuita una volta al giorno per L’Avana (su prenotazione, salvo disponibilità). A pagamento, connessione wi-fi nella lobby (25Cup/h), servizio medico, lavanderia e massaggi.

Sport:
palestra, ping-pong e sport acquatici non motorizzati. A pagamento, in spiaggia, sport acquatici motorizzati e non.

Borsaviaggi.it non è responsabile di eventuali variazioni e modifiche apportate al descrittivo struttura. Per ogni dettaglio si rimanda al catalogo del tour operator.

INFORMATIVA CORONAVIRUS:
A causa delle norme straordinarie ed in continua evoluzione legate alla gestione Covid19, alcuni servizi previsti ed indicati nella descrizione (ad esempio i lettini in spiaggia, le attività di miniclub, l’animazione, il servizio di assistenza, la ristorazione etc.) potrebbero subire variazioni nell''arco della stagione per garantire la salute dei clienti e dello staff.
Si rimanda al catalogo del tour operator per ogni dettaglio specifico.

Cuba: ...Il Mojito (l’intruglietto) alla Bodeguita del Medio, il Daiquirí al Floridita: all’Avana, è facile rito seguire le tracce lasciate da Hemingway: alla Finca Vigia, comprata dallo scrittore tra il 1939 ed il 1940, tutto è rimasto come ai tempi di «Per chi suona la campana», di «Avere o non avere», del «Vecchio e il mare». La Finca, donata a Cuba un anno prima del suicidio, è ora, come certo il lettore saprà, un museo … … Un intenso film anni ’40 di Houston, interpretato dal rimpianto John Garfield e da Jennifer Jones che si amavano e morivano sullo sfondo di una sfortunata cospirazione per la libertà e la democrazia, mentre il cattivissimo Pedro Armendariz sorrideva crudele nella classica interpretazione del capo della polizia segreta di un dittatore (Machado, per l’occasione, il predecessore di Batista) - e sullo sfondo di una città inquieta la sagoma del Morro, il tetro castello spagnolo che domina il Canal del Puerto … … e «Bulli e pupe»? Marlon Brando, in doppio petto da gangster, accattivante imitazione dei boss allora spadroneggianti, che tenta di vincere l’incrollabile virtù di una deliziosa ufficialessa della Salvation Army a colpi di rhum, di mambo e di cha cha cha … ... I miei versi sono un cervo ferito che cerca riparo nel monte: traduciamo a caso da Guantanamera. Chi scrive il testo originale della più cantata canzone cubana di tutti i tempi è José Martì, il padre della patria, l’eroe delle guerre di indipendenza contro gli Spagnoli... ...Bongos, marimba e maracas, ma anche il piano a coda da grande concerto; la spontaneità di un momento qualunque e la solennità dell’accademia: la musica a Cuba è un patrimonio comune a tutti e che tutti condividono - patrimonio in cui si mescolano, come per caso, ascendenze andaluse ed africane, musica di corte francese e il più puro jazz yanqui. Negli anni, da flebili radio e dischi gracchianti, dal bianco e nero del vecchio cinema e della prima televisione, nomi e volti da noi forse dimenticati, ma sempre vivi nella grande memoria isolana: i fratelli Lopez, Lecuona, Perez Prado, I Mambo Kings, Tito Gomez, il son, il danzon, la musica campesina, la rumba, la conga, la merengue, la batucada, i saloni pieni di risate del vecchio Tropicana... ...Sono un uomo sincero che viene da dove cresce la canna... Ancora da Guantanamera. il richiamo alla più grande risorsa dell’isola, fonte di vita e di morte, di ricchezza e di schiavitù, di gioia e di sofferenza. La canna da piantare e da tagliare, da spremere, da raffinare e da distillare. E lo zucchero nero, lo zucchero bianco e lo sciroppo, la melassa ed il ron bianco e quello añejo.... ...Partagas, Montecristo, Huppmann, Romeo y Julieta, tutti fatti a mano nelle varie misure, fino al gigantesco Churchill, arrotolato come vuole la leggenda lungo la coscia della sigaraia... ... Que viva Fidel, que vivan los barbudos: una revolución che nasce come compimento di centocinquanta anni di lotta anticoloniale e per il riscatto nazionale, che approda alle sponde dell’ideologia per elevare un muro invalicabile contro l’espansionismo Usa, e che oggi vive la più difficile transizione. L’avvocato Fidel Castro Ruz sembra appena invecchiato, accanto a lui, ancora oggi, gli uomini dell’assalto alla Caserma Moncada, gli uomini del Granma, della Sierra Maestra, della Baia dei Porci. E ancora, come non cogliere ovunque, invisibile ma tangibile, la querida presencia dei grandi assenti, Camilo Cienfuegos che entra una notte di Capodanno all’Avana a guastare la festa di Batista e dei gringos suoi alleati, e che muore troppo presto per compromettersi con il potere ed i suoi riti; e soprattutto il Comandante, l’uomo che ai suoi ideali sacrifica tutto, vittorie, galloni e poltrone, e poi anche la vita, il Comandante Ernesto ‘Che’ Guevara... ...Que linda es Cuba, come è bella Cuba! Più bella persino del suo mito. Fantastica Cuba, veramente fantastica
Partenza da:
Codice Partenza Data Partenza Giorni/Notti Trattamento   Offerta Prezzo  
P5757440 19 dicembre 2022 8/7 ALL INCLUSIVE
Adeguamento carburante incluso
1242 €
VAI
P5757443 26 dicembre 2022 8/7 ALL INCLUSIVE
Adeguamento carburante incluso
 
2570 €
VAI
P5757446 02 gennaio 2023 8/7 ALL INCLUSIVE
Adeguamento carburante incluso
 
2133 €
VAI
P5757449 09 gennaio 2023 8/7 ALL INCLUSIVE
Adeguamento carburante incluso
 
1490 €
VAI
P5872608 14 gennaio 2023 8/7 ALL INCLUSIVE
Adeguamento carburante incluso
 
1540 €
VAI